INTERVENTI DI ORTODONZIA A VENEZIA E BELLUNO

L’ortodonzia consente di prevenire e/o riabilitare le maclocclusioni dentarie e le disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare dovute un allineamento errato dei denti o a uno sviluppo disarmonico delle basi ossee. Consente di allineare e riposizionare i denti storti e/o di modulare la crescita delle ossa mascellari nei più giovani grazie all’utilizzo di apparecchi fissi o rimovibili, e anche di apparecchi invisibili come l’Invisalign.

ORTODONZIA FUNZIONALE

L’Ortopedia Funzionale dei Mascellari previene, cura e tratta problemi di crescita e sviluppo che interessano le arcate dentali. Il suo obbiettivo è quello di portare i denti ad occupare le proprie posizioni funzionali ed estetiche, eliminando interferenze insorte durante la crescita e lo sviluppo fisiologico delle strutture stomatognatiche.

L’ortopedia funzionale agisce direttamente sul sistema neuromuscolare regolando lo sviluppo osseo dei mascellari attraverso apparecchi funzionali utilizzati prevalentemente di notte, che agiscono con forze lievi e intermittenti consentendo non solo di modulare la crescita delle basi ossee, ma anche la realizzazione dei movimenti dentari in fase di eruzione e la maturazione delle radici. Ciò, in molti casi, è sufficiente per ottenere un’agevole conquista degli spazi necessari.

Gli apparecchi funzionali assicurano massima libertà di movimento alla mandibola dando stabilità all’occlusione dentale e alle ATM (articolazioni temporo-mandibolari). Trova pertanto campo di applicazione non solo nella correzione dei vettori di crescita ossei ma anche nella correzione dei rapporti mandibolo-cranico e cranio-cervicale sui pazienti disfunzionali, sia per quanto concerne il trattamento dei disturbi muscolari e articolari in fase acuta.

ORTODONZIA LINGUALE

L’ortodonzia linguale è una tecnica ortodontica che consente la correzione dei denti disallineati tramite un apparecchio fisso invisibile incollato sulla faccia interna (linguale) dei denti; in questo modo l’allineamento dei denti può avvenire in totale discrezione senza che l’apparecchio ortodontico sia visibile, ma anche in assoluto comfort dal momento che gli attacchi linguali miniaturizzati di ultima generazione assicurano un adattamento pressocchè immediato all’apparecchio.

apparecchio linguale senza attacchi, cioè che rimane in sede grazie a un filo metallico (formato da tanti sottilissimi fili intrecciati tra loro), incollato con una resina direttamente sui denti all’interno dell’arcata dentale;
apparecchio linguale con attacchi, sempre posizionato all’interno dell’arcata dentale e che prevede l’ancoraggio del filo metallico ai denti attraverso degli attacchi metallici (piastrine).

TRATTAMENTO INVISALIGN

Il trattamento Invisalign consiste in un numero variabile di mascherine trasparenti (allineatori). Ogni allineatore corrisponde a una fase progressiva del movimento dei denti dalla posizione iniziale a quella finale. Lo spostamento dei denti è mediamente di 0,2 mm per ogni mascherina.

Gli allineatori Invisalign sono un rimedio personalizzato per l’allineamento graduale dei denti. Ciascun singolo movimento migliora il sorriso, in modo delicato

CONOSCERE IL BRUXISMO

Il Bruxismo è un movimento incontrollato della mandibola che porta, chi ne è affetto, a stridere i denti in maniera involontaria, soprattutto durante il sonno. Il movimento e le pressioni che si vengono a creare, oltre a produrre rumore, creano disturbi quali l’usura dei denti, dolore alla mandibola, mal di testa.

Quali sono le cause del Bruxismo? Le cause sono spesso associate allo stress, ai denti storti o a fattori esterni, la diagnosi pertanto è su base individuale, così come la cura.

  • Lo stress: Attraverso l’uso di bite e placche, è possibile posizionare la mandibola correttamente, permettendo ai muscoli di trovare il giusto riposo.
  • I denti storti: Utilizzando un apparecchio ortodontico è possibile correggere il disallineamento delle arcate dentarie che provocano malocclusione.
  • Fattori esterni: Interrompendo l’uso e l’abuso di fumo o di sostanze stupefacenti.

Nel caso non ci fossero evidenti segni di danneggiamento ai denti e alle strutture di sostegno, il dentista potrà osservare periodicamente il paziente attraverso l’utilizzo di un’App per smartphone. Una serie di alert sonori con frequenza casuale avviseranno il paziente della scorretta posizione e l’eventuale serramento dei denti. Attraverso questo sistema, si prenderà coscienza sulla posizione fisiologica che deve avere la mandibola con i denti stacccati, lasciando uno spazio libero tra le due arcate da 1 a 4 mm.

Attacchi estetici e affollamento dentale

Espansione sutura palatina (allargamento palato)

Espansione del palato

Affollamento dentale

CONTATTATECI ORA PER FISSARE UNA VISITA